Sentiero N. 03

Sentiero N. 03 – Poggio Rasu
Isola di Caprera – Caprera sud

Questo itinerario offre un ottimo collegamento a quanti vogliano raggiungere la maestosa fortificazione di Poggio Rasu Inferiore e Superiore dopo aver visitato il CEA di Stagnali, con i suoi musei, evitando di percorrere la strada asfaltata, trait d’union normalmente utilizzato per congiungere le due strutture.

L’imbocco del sentiero è in prossimità del crocevia in località Stagnali, dove consigliamo di lasciare l’auto (il parcheggio di Stagnali per quanto ancora in fase di allestimento, può essere utilizzato). Ci si dirige in direzione Poggio Rasu, camminando sulla strada asfalta per pochi metri, fino a incontrare le frecce che indicano l’inizio dell’itinerario.

Al termine del sentiero, si può fare rientro al punto di partenza percorrendo i propri passi, oppure si può chiudere l’itinerario ad anello, percorrendo l’arteria asfaltata fino al parcheggio di Stagnali.

Cenni storici: la fortificazione di Poggio Rasu, come quelle sorte nel tardo ottocento, è una costruzione imponente che incorporava postazioni d’artiglieria, depositi munizioni e alloggiamenti. Si configura nel contesto della Piazzaforte della Maddalena-Caprera e del sistema difensivo del nord Sardegna come una Batteria Alta, a pianta trapezoidale fornita di due corpi di batteria di dimensioni differenti, aventi campi di tiro verso sud-sud-est, con la presenza all’esterno di alloggiamenti e servizi. Fu portata a termine e armata dopo il 1891, articolata appunto in due batterie, una a quota 81 metri e l’altra a quota 81,5 metri, costituite dalle piazzuole armate con quattro cannoni da 150 GCR ret. e due mitragliatrici Nordenfelt e da un terrapieno basso con traverse casamattate per il deposito delle munizioni, con il compito di difendere lo specchio acqueo di Cala Portese e del Passo di Levante e da un attiguo ricovero per garantirne il controllo e la difesa. In prossimità delle due batterie si trovano due baraccamenti in muratura con malta di terra, con tetto di tegole curve, per il contingente militare di stanza, in grado di contenere rispettivamente 100 e 60 uomini, provviste di cucine. Presso il primo baraccamento, nascosto dalle rocce, è presente un deposito polvere della capacità di 140 tonnellate.
  • Durata del percorso: hr 0.55
  • Difficoltà: E (facile)
  • Dislivello: 90 m
  • Lunghezza: 2394 m
  • Panorama: *****
  • Natura: *****
  • Storia: *****
  • Percorso tracciato con frecce segnaletiche e omini di pietra
  • Partenza: dal parcheggio di Stagnali
  • Arrivo: dal parcheggio di Stagnali
  • Periodo consigliato: tutto l’anno

Trail No. 03 – Poggio Rasu
Southern Caprera

This itinerary offers easy access to those who, after visiting the CEA museums in Stagnali, want to reach the grandiose, upper and lower, fortification of Poggio Rasu, avoiding the paved road, normally used as a connector between the two facilities.

The trail starts by the crossroads in Stagnali, where we recommend parking the car (Stagnali parking lot although still under construction can be generally utilized). Heading towards Poggio Rasu, you walk on the paved road just for a few meters, until you see arrows marking the beginning of the trail.

At the end of the trail, you can backtrack your way back, or you can complete the loop trail along the paved road back to the parking lot of Stagnali.

Historical notes: Poggio Rasu fortification, just like those built in the late 19th century, is a massive construction that once consisted of artillery posts, ammunitions depots and living quarters. In the stronghold of La Maddalena and Caprera and the defensive system of Northern Sardinia Poggio Rasu operated as a Full Battery, trapezoid shape, equipped with two different size battery units with shooting ranges to the South-South-East, and additional living quarters and other amenities in the outer surrounding area. Completed and armed after 1891 consisted, as mentioned above, of two batteries one located at the height of 81 meters and the other at 81.5 meters, comprising of armed plots with four cannons from 150 GCR ret. and two machine-guns Nordenfelt and vaulted armored passageways in a low embankment used as ammunitions depot with the task of defending the waters of Cala Portese and Passo di Levante and of an adjacent shelter to ensure their control and defense. Close to the two batteries there are two barracks, equipped with kitchens, made of adobe stone with curved tiled roof once utilized by the military contingent and capable of holding respectively 100 and 60 men. At the first barracks, hidden by rocks, there is a gunpowder storage unit with the capacity of 140 tons.
  • Track time: hr 0.55
  • Distance: 2394 m
  • Level of difficulty: E (easy)
  • Height gap: 90 m
  • View: *****
  • Nature: *****
  • Historical Landmark: *****
  • Trail marked by directional arrows and cairns (stack of stones)
  • Start: CEA – Stagnali
  • Finish: CEA – Stagnali
  • Recommended period: all year round


Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più accedi alla pagina dell’ informativa estesa sui Cookie

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi